bannerSOSTIENICI

Newsletter

Articoli

Centro Antiviolenza

Il Centro Antiviolenza è un Progetto del Centro Donna che accoglie le donne vittime di violenza. Ogni giorno, da più di vent’anni le operatrici del Centro accolgono le donne in difficoltà, ascoltano le loro storie, offrono supporto psicologico e, se necessario, anche legale.
Le operatrici impegnate nel Centro Antiviolenza sono psicologhe con una formazione specifica nelle tematiche della violenza coniugale e intrafamiliare e si impegnano nell’accreditamento formativo continuo.

 

Se sei vittima di violenza, se conosci una donna che ha subito violenza
Chiama il numero verde gratuito 800 81.46.81. Che nessuna resti sola!

 

LA VIOLENZA SULLE DONNE: I NUMERI

La violenza contro le donne è fenomeno ampio e diffuso. 6 milioni 788 mila sono le donne che in Italia hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale, il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni: il 20,2% ha subìto violenza fisica, il 21% violenza sessuale, il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri e tentati stupri. Sono 652 mila le donne che hanno subìto stupri e 746 mila le vittime di tentati stupri. Le donne straniere hanno subìto violenza fisica o sessuale in misura simile alle italiane nel corso della vita (31,3% e 31,5%). 

Emergono importanti segnali di miglioramento rispetto all’indagine precedente: negli ultimi 5 anni le violenze fisiche o sessuali sono passate dal 13,3% all’11,3%, rispetto ai 5 anni precedenti il 2006. Ciò è frutto di una maggiore informazione, del lavoro sul campo ma soprattutto di una migliore capacità delle donne di prevenire e combattere il fenomeno e di un clima sociale di maggiore condanna della violenza. 

Dati: Istat 2014 “La violenza contro le donne dentro e fuori la famiglia”

Per una lettura critica dei dati leggi l'articolo pubblicto su D di Repubblica a cui abbiamo collaborato

 

CHI CI CHIEDE AIUTO

Negli ultimi anni si è verificato un aumento costante delle richieste per le situazioni di grave conflitto relazionale e violenza.

2003-2005: 46 casi

2006-2007: 74 casi

2008: 140 casi

2009: 200 casi

2010: 275 casi

2011: 302 casi

2012: 370 casi 

2013: 720 casi

2014: 827 casi 

2015: 775 casi

2016: 878 casi

 

Le donne che ci chiedono aiuto hanno prevalentemente un’età compresa tra i 30 e i 50 anni, sono istruite, con diploma o laurea, sono sposate o convivono, hanno quindi una relazione stabile con il loro aggressore ed hanno almeno un figlio, quasi sempre minore. Solo nel 10% dei casi la violenza avviene durante la separazione o il divorzio. Sono vittime di violenza fisica, a cui si accompagna quella psicologica.

Per conoscere i nostri dati 2014 nel dettaglio clicca qui

Per conoscere i nostri dati 2015 nel dettaglio clicca qui

Per conoscere i nostri dati 2016 nel dettaglio clicca qui