Centro Veneto Progetti Donna
Instagram YouTube Twitter FaceBook ico Newsletter Sostienici
safe button
safe button

TITOLO NEWS

Il Centro antiviolenza di Padova rafforza i servizi offerti alle donne: nuovo sportello antiviolenza attivo nei Comuni di Vigodarzere e Cadoneghe

Il 2018 ha inizio con un importante crescita dei servizi offerti alle donne vittime di violenza del territorio della provincia di Padova; dal 1 gennaio è attivo infatti nel Comune di Vigodarzere e Cadoneghe un nuovo sportello antiviolenza.

Il Centro Veneto Progetti Donna in partenariato con il Comune di Vigodarzere e il Comune di Cadoneghe, grazie al finanziamento della Regione Veneto, ha potuto rafforzare la collaborazione già esistente con i due Comuni, affiancando agli Sportelli QuiDonna il Centro antiviolenza, permettendo così alle donne del territorio di rivolgersi al servizio senza dover raggiungere la sede di Padova.

La necessità di rafforzare il servizio era stata fortemente dimostrata anche dai dati in crescente aumento che nel 2016 indicavano 30 donne provenienti dal territorio dei due Comuni, e un numero ancora più elevato di richieste provenienti dai comuni limitrofi.

Allo sportello sarà possibile accedervi tramite appuntamento concordato con le operatrici del Centro antiviolenza, raggiungibili attraverso il Numero Verde gratuito (800 81 46 81).  

“La rafforzata collaborazione con i Comuni di Vigodarzere e di Cadoneghe è per noi un importante traguardo” dichiara la Presidente del Centro Veneto Progetti Donna Patrizia Zantedeschi: “Una presenza più forte nel territorio ci permette di estendere in maniera più efficace i servizi alle donne della provincia, di lavorare in maniera sempre più strutturata su progetti di sensibilizzazione e prevenzione, ma soprattutto di dire alle donne che noi ci siamo, affinché nessuna di loro resti sola”.

Scarica il materiale info, qui