Centro Veneto Progetti Donna
Instagram YouTube Twitter FaceBook ico Newsletter Sostienici
safe button
safe button

TITOLO NEWS

L'educazione a relazioni paritarie e libere dalla violenza non si ferma: i percorsi diventano digitali

Step4Y CopertinaOK

Da più di 7 anni, i progetti di educazione per relazioni paritarie e libere dalla violenza sono fra i nostri principali obiettivi di prevenzione alla violenza contro le donne. Ogni anno il Centro incontra fra le 20 e le 40 classi delle scuole secondarie della provincia di Padova con il progetto “Conoscere al di là degli stereotipi”, ormai alla sua quinta edizione, per offrire a ragazzi e ragazze fra i 13 e i 17 anni uno sguardo critico sui ruoli rigidi di uomini e donne e sulle asimmetrie di potere che potrebbero essere causa di violenza nelle relazioni.

Nell’anno scolastico 2019-2020, i percorsi nelle scuole sono stati sospesi sin dalle vacanze di carnevale nelle 22 classi coinvolte, con la prospettiva di una lunga pausa che certamente avrebbe compromesso la relazione con studenti e studentesse e l’interiorizzazione dei princìpi del Progetto.

I mezzi digitali a disposizione di tutti e tutte sono risultati fondamentali per la trasformazione e la fruizione dei contenuti dei percorsi, e la prevenzione alla violenza contro le donne è diventata digitale. Nell’ultimo mese, i moduli online, le videoconferenze e le email sono diventati un mezzo di uso comune per le scuole, e sono uno strumento fondamentale anche per noi che continuiamo a lavorare con loro rispettando le disposizioni governative.

In questo momento, stiamo interagendo con la maggior parte delle classi per portare avanti i percorsi, stimolando la riflessione e prevedendo momenti di interazione virtuale.

Per essere ancora più vicine ai giovani attraverso l’uso dei social network, abbiamo lanciato un gioco sul suo profilo Instagram @centrovenetoprogettidonna, in cui si analizzano le pubblicità stereotipate, denigranti e/o sessiste e si smontano gli stereotipi di genere che colpiscono uomini e donne, per poter poi costruire ruoli liberi da imposizioni legate al genere. Abbiamo iniziato il 1 aprile e continueremo fino al 10, ma si trovano le storie in evidenza “Pubblicità” sul profilo Instagram.

                                                                        20200403 145432 Screenshot 20200403 144920 Instagram Screenshot 20200403 144926 Instagram

Altre attività del progetto, come la mostra “Com’eri vestita?” inizialmente prevista per la primavera, e gli incontri con la comunità educante, si svolgeranno invece in autunno, in modo da garantire a tutti e tutte la sicurezza e di partecipare con serenità.

Le attività con le scuole, previste dai due progetti “Step 4 Young: conoscere per riconoscere”, finanziato dalla Regione del Veneto, e “Pee(R)evolution”, finanziato dall’Azienda ULSS 6, proseguono quindi fino alla fine dell’anno scolastico nonostante le distanze fisiche, e continueranno sino a dicembre 2020, con la speranza di poter tornare in classe e incontrare ragazzi, ragazze e insegnanti da settembre in poi.

Per maggiori informazioni sul progetto Conoscere al di là degli stereotipi, clicca qui.

Per maggiori informazioni sul progetto Step 4 Young, clicca qui.

Se hai bisogno di scriverci in merito al lavoro di educazione nelle scuole o ai progetti sopraccitati l'indirizzo è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.