Centro Veneto Progetti Donna
Instagram YouTube Twitter FaceBook ico Newsletter Sostienici
safe button
safe button

TITOLO NEWS

copertina linee guida brevi

 Nell'ambito del progetto Step 4 Young: conoscere per riconoscere pubblichiamo le Linee guida sull'uso consapevole del mezzo digitale: dalla diffusione di immagini sessualmente esplicite al cyberbullismo di genere, uno strumento utile a chiarire qualche definizione e avere le idee più chiare sulle conseguenze di alcune condotte online. Per scaricare le Linee guida, clicca qui.

I mezzi digitali hanno dispiegato opportunità un tempo inimmaginabili, consentendo lo scambio di informazioni e idee, permettendo la condivisione di risorse educative e professionali su ampia scala, aumentando la partecipazione civile e politica, creando comunità di persone e favorendo lo scambio di esperienze e risorse personali. Lo spazio digitale è a tutti gli effetti uno spazio sociale: crea opportunità e, d’altra parte, può essere un luogo di degenerazione delle relazioni sociali.

Gli spazi digitali, dunque, sono divenuti terreno di nuove forme di illecito, contraddistinte da una potenzialità lesiva molto alta se solo si pensa a quale velocità e con quale facilità contenuti dannosi possano giungere ad una diffusione pressoché illimitata, fino a divenire talvolta virali. Il problema della diffusione di contenuti lesivi dell’altrui reputazione, immagine, privacy, libertà morale è, peraltro, in crescita esponenziale.
Dati recenti riportano come su Telegram nel 2020, da maggio a novembre, i gruppi dedicati allo scambio di materiale fotografico e/o video con contenuti intimi e sessualmente espliciti relativi a partner, ex partner, parenti, amiche, talvolta fornendo persino numeri di telefono, indirizzi, contatti, profili social delle donne inconsapevolmente finite su tali canali, e dedicati allo scambio di materiale pedopornografico, siano triplicati.

Step 4 Young: conoscere per riconoscere è un progetto di prevenzione e contrasto alla violenza di genere il cui obiettivo generale è favorire la costruzione di relazioni positive basate sul riconoscimento della diversità di genere e sulla consapevolezza e la valorizzazione delle differenze tra i sessi, affinché si instaurino relazioni libere dalla violenza attraverso la promozione di una cultura della non violenza. Questo progetto è finanziato dalla Regione Veneto con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Per saperne di più del progetto, clicca qui.