Centro Veneto Progetti Donna
Instagram YouTube Twitter FaceBook ico Newsletter Sostienici
safe button
safe button

TITOLO NEWS

Carta Etica Unicredit 26052021 1

Potenziare una delle strutture di ascolto nella Provincia di Padova per fronteggiare l’aumentata complessità e la gravità dei casi di violenza contro le donne durante i mesi di emergenza Covid-19. Questo è il risultato di “Uscire dalla violenza si può”, progetto del Centro Veneto Progetti Donna-Auser realizzato grazie al sostegno di Carta Etica UniCredit.

Ascolto, attenzione, rispetto, sostegno. Questo è quello che le strutture antiviolenza gestite dal Centro Veneto Progetti Donna offrono a tutte le donne che si trovano in una situazione di violenza.

Il contributo di Carta Etica UniCredit ha consentito di acquistare beni strumentali essenziali all’operatività del punto di ascolto antiviolenza quali arredi e strumentazioni tecnologiche informatiche, ma ha anche reso possibile sostenere il costo di consulenze professionali per attività di ascolto e sostegno psicologico, di accompagnamento ai servizi territoriali e di accudimento minori.

Tra gennaio e aprile 2021 sono state 490 le donne accolte dai centri antiviolenza della Provincia di Padova gestiti dal Centro Veneto Progetti Donna in collaborazione con la Cooperativa Rel.Azioni Positive. Erano state 907 nel 2020, accompagnate da un totale di 681 bambini e bambine.

La donazione attinge ai fondi raccolti dalla banca per iniziative e progetti di solidarietà sul Territorio tramite la carta di credito “UniCreditCard Classic E”, che accantona il 2 per mille di ogni spesa effettuata dai clienti, senza aggravi per questi ultimi. Tramite i fondi della “Carta Etica” UniCredit, negli ultimi 10 anni, è riuscita a sostenere 150 progetti di Onlus e Associazioni benefiche sparse in tutto il Territorio Nord Est, erogando contributi per 2,9 milioni di euro.

"Il supporto di UniCredit - afferma Mariangela Zanni, Presidente del Centro Veneto Progetti Donna - ha contribuito a creare ambienti accoglienti e funzionali per le donne che accogliamo, permettendoci di migliorare il nostro lavoro. Il sostegno di Unicredit è un riconoscimento importante per quello che facciamo e ci fa sentire sostenute nel nostro impegno quotidiano nel contrasto alla violenza maschile sulle donne”.

Dichiara Renzo Chervatin, Responsabile Sviluppo Territori Nord Est di UniCredit: “Con questo contributo vogliamo ribadire, concretamente, il nostro impegno a favore di questo territorio e delle molte realtà del terzo settore che qui operano. L’iniziativa del Centro Veneto Progetti Donna si focalizza su un problema, la violenza di genere, di stringente urgenza e nei confronti del quale l’attenzione di tutti i soggetti, pubblici e privati, deve essere massima”.