bannerSOSTIENICI

Newsletter

CONFERENZA FINALE DEL PROGETTO WE GO! AL PARLAMENTO EUROPEO

WeGO STD

Il 30 novembre e l'1 dicembre 2017 il Centro Veneto Progetti Donna sarà presente al Parlamento Europeo di Bruxelles per partecipare alla Conferenza finale del Progetto WE GO! "Women's Economic Empowerment: a Way Out of Violence", durante la quale verranno presentati i risultati complessivi del Progetto e saranno indirizzate raccomandazioni ai responsabili politici nazionali ed europei, per rendere più efficace il contrasto alla violenza sulle donne, promuovendone l'empowerment economico.

LA BICI ARANCIONE - NOVEMBRE 2017

2017 copertina fb eventiok

 

"LA BICI ARANCIONE" torna anche quest'anno!

Pubblicheremo qui tutti gli eventi di novembre 2017 - mese dedicato al contrasto della violenza sulle donne - promossi dal Centro Veneto Progetti Donna.

Seguici sul nostro sito e sui nostri social per saperne di più!

Facebook, Instagram, Twitter, YouTube

 

ECCO IL CALENDARIO DEGLI EVENTI IN PROGRAMMA!

 

- Tutto il mese di novembre: Campagna di sensibilizzazione con gli adesivi “ATTACCA LA VIOLENZA” nei comuni di Albignasego, Pontelongo e…

- Ritorna il Posto Occupato a Padova! Seguici per scoprire dove e quando, usando l'hashtag #postooccupatopadova!

- 9 novembre ore 20:45 @ Borgoricco (PD): Cineforum "La bicicletta verde".

- 15 novembre ore 21:00 @ Sala Verdi di Villa Obizzi, Albignasego (PD): Presentazione del libro “Io Sono Il Nordest”, una bella raccolta di racconti di scrittrici provenienti da Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. 

- 23 novembre ore 20:45 @ Sala Consiliare del Comune di Massanzago (PD): Cineforum con la proiezione del film "Ti Do I Miei Occhi".

- 24 novembre ore 20:45 @ Sala Consiliare del Municipio di Bovolenta (PD): Serata informativa contro la violenza sulle donne.

- 24 novembre ore 20:45 @ Sala Consigliare del Comune di Pontelongo (PD): "Mai Più Sola", serata con dibattito contro la violenza sulle donne. 

- 24 novembre ore 20:45 @ Teatro Polivalente di Abano Terme (PD): "Insieme si può cambiare", Spettacolo di danza "Corpi Fragili" della Compagnia di Danza Lucy Briaschi + Tavola Rotonda.

- 25 novembre dalle 10:00 @ Liston, Padova: Banchetto informativo del Centro Veneto Progetti Donna.

- 25 novembre @ Parlamento, Roma: Delegazione del Centro Veneto Progetti Donna in visita alla Camera dei Deputati.

- 25 novembre @ Monselice (PD): Opening mostra Anarkikka "Con gli occhi di tuo figlio... La violenza segna anche lui", ore 10:00 in Sala Consigliare del Comune e Marcia in Rosso dalle ore 14:00.

- 25 novembre ore 15:00 @ Sala Consigliare del Comune Ospedaletto Euganeo (PD): Il comitato di Croce Rossa di Padova Sud organizza un incontro informativo e formativo contro la violenza sulle donne “Uscire dal Silenzio della Violenza si può”.

- 25 novembre @ Istituti “Enaip” e “Cattaneo-Mattei”, Conselve (PD): Cinefoum in occasione della “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”.

- 25 novembre @ Piove di Sacco (PD): Spettacolo - ore 9:00, Auditorium Giovanni Paolo II, in via Ortazzi 9; "Se non ora, quando?", letture a cura del gruppo Readers on the Storm dai Monologhi della vagina. di Eve Elsner, con accompagnamento musicale a cura di Filippo Pellegrin - ore 18:00, Sala Consiliare del Municipio.

- 25 novembre ore 10:15 @ Cittadella (PD): "Scarpe Rosse", marcia contro la violenza sulle donne attorno alle mura di Cittadella.

- 26 novembre ore 17:30 @ Palazzetto polivalente di via Pirandello, Albignasego (PD): “Donne All’Opera”, musica, letture e dialoghi a cura del Coro della Nuova Symphonia Patavina, uno spettacolo sulle vita delle protagoniste del teatro musicale. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

- 26 novembre ore 17:30 @ Teatro Sociale, Cittadella (PD): Il Gruppo Teatrale del Girardi presenta "Lacrime Silenziose", di Anna Tingali e Giacomo Rossetto.

- 30 novembre - 1 dicembre @ Parlamento Europeo, Bruxelles (BE): Partecipazione del CVPD alla Conferenza finale del Progetto WE GO! "Women's Economic Empowerment: a Way Out of Violence". 

- 30 novembre ore 21:00 @ Sala Tempo Giovane, via Europa 3a, Torreglia (PD): Serata informativa sulla violenza contro le donne.

- 1 dicembre @ Agna (PD): Spettacolo del Gruppo Semplicemente Donne.

- 3 dicembre dalle 8:30 @ Largo Cavalieri di Vittorio Veneto, Pontelongo (PD): Sesta marcia podistica "Quattro passi fra sucaro e farina".

 

11 OTTOBRE: IL CENTRO DONNA ADERISCE ALLA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE BAMBINE E DELLE RAGAZZE

LOGO GRAFICO YOYO

Padova, 10/10/2017

 

COMUNICATO STAMPA

11 OTTOBRE: IL CENTRO DONNA ADERISCE ALLA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE BAMBINE E DELLE RAGAZZE

 

L’ONU, nel dicembre 2011, ha istituito la Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze, che si ripete l’11 ottobre di ogni anno per concentrare l’attenzione sui loro diritti e sulla necessità di combattere le discriminazioni di genere.

Delle 878 donne che hanno richiesto e trovato aiuto nel 2016 presso il Centro Veneto Progetti Donna – Auser, 409 hanno figli e figlie minori, per un totale di 645 bambini e bambine. Di questi, 158 (il 24,5%) hanno assistito alla violenza nei confronti della loro madre. Sono dati che possono far percepire meglio l’ampiezza del problema e la carenza sistemica di risposte istituzionali e legislative che accompagnano le minori vittime di violenza. Per quanto riguarda le fasce d’età sono state accolte e supportate da nostro Centro donne dai 16 ai 94 anni. Le ragazze minori che hanno chiesto aiuto sono state 6 e sono state ascoltate con il consenso di almeno uno dei familiari.

Combattere le discriminazioni di genere attraverso la promozione dei diritti delle donne e delle ragazze riguarda nel mondo 1,1 miliardi di bambine. Le donne rappresentano metà della popolazione mondiale, ma costituiscono il 70% dei poveri. Si stima che un aumento del 10% di ragazze che frequentano la scuola, farebbe aumentare il PIL del 3%. Appena una ragazza ogni 3 maschi frequenta la scuola secondaria. Ogni anno aggiuntivo di scuola secondaria aumenta la retribuzione futura di una donna del 15-25%.

Sebbene l'accesso delle ragazze e dei ragazzi all'istruzione generalmente risulti meno problematico in Italia che in altre parti del mondo, va tuttavia sottolineato che le ragazze ei ragazzi non hanno le stesse opportunità nell'accesso e nel pieno utilizzo di sistemi educativi e opportunità.

Mentre il numero di donne ingegneri è in aumento in Italia, sono ancora 5 volte meno degli uomini, infatti nel mondo dell'istruzione si continuano a perpetrare stereotipi di genere, laddove donne e uomini spesso seguono percorsi tradizionali di istruzione e di formazione, e ciò ha ripercussioni sul mercato del lavoro, limitando la diversificazione della carriera e spesso collocando le donne in occupazioni meno valorizzate e remunerate.

Nell'ambito scolastico inoltre, i ragazzi e le ragazze non sono ancora incoraggiati ad assumere un pari interesse in tutti i temi, in particolare per quanto riguarda le materie scientifiche e tecniche per le ragazze e le materie umanistiche per i maschi. E alcuni studi dicono che le ragazze a partire dall'età di 7 anni cominciano a perdere interesse per le materie scientifiche, e che dall'età di 12 anni la loro autostima è di 4 volte inferiore rispetto a quella dei maschi della stessa età. 

Per questo pensiamo sia fondamentale lavorare con i giovani per spingere i ragazzi e le ragazze a leggere il mondo e agirvi con comportamenti liberi e responsabili e fornire loro strumenti utili per destrutturare, riconoscere e superare gli stereotipi di genere, riconosciuti come le fondamenta del fenomeno della violenza maschile contro le donne.

Il Centro Veneto Progetti Donna in collaborazione con il Rotary Club di Padova a partire dal 2015 porta nelle scuole un Progetto dal titolo "Conoscere al di là degli stereotipi", che ha visto la partecipazione di 56 classi di differenti istituti secondari di primo e secondo grado di Padova e provincia, coinvolgendo circa 1200 studenti e studentesse (60% maschi e il 40% femmine). 

Il Centro Veneto Progetti Donna aderisce quindi alla Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze in programma per l’11 ottobre 2017 e invita le istituzioni e i media a fare altrettanto, cogliendo l’occasione per dare spazio e fornire dati reali, risposte concrete e visibilità sociale a tutte le donne, e in special modo alle più giovani.

 

Fonti:

- Dati ONU: http://www.un.org/en/events/girlchild/index.shtml 

- Rapporto UNICEF: http://www.unicef.it/Allegati/Un_viaggio_fatale_per_i_bambini.pdf  

- Rapporto UNICEF: https://data.unicef.org/wp-content/uploads/2016/10/Harnessing-the-Power-of-Data-for-Girls-Brochure-2016-1-1.pdf 

- Rapporto UNICEF: http://www.unicef.it/Allegati/Hidden_Plain_Sight_summary.pdf 

- Rapporto UNICEF: http://www.unicef.it/Allegati/MGF_report_2015.pdf 

- Dossier Terres des hommes: https://terredeshommes.it/dnload/InDifesaDossier_2015.pdf?lang=it 

- Dati CVPD: http://www.centrodonnapadova.it/images/PDF/Analisi%20dei%20dati%20CVPD%202016.pdf

 

Scarica il comunicato in PDF

 

CONVEGNO "IL LAVORO CON GLI UOMINI MALTRATTANTI IN UN'OTTICA DI PROTEZIONE DELLA DONNA. SFIDE E PROPOSTE PER UNA PROSPETTIVA INTEGRATA DEL CONTRASTO ALLA VIOLENZA"

uomini maltrattanti

Venerdì 20 ottobre 2017 dalle 9:00 alle 13:00 presso l'Auditorium del Centro Culturale Altinate San Gaetano, in via Altinate 71, a Padova, il Centro Veneto Progetti Donna organizza il convegno dal titolo "Il lavoro con gli uomini maltrattanti in un'ottica di protezione della donna. Sfide e proposte per una prospettiva integrata del contrasto alla violenza", con gli interventi di: Marius Råkil - Direttore esecutivo di Altenative to Violence, Mirella Zambello - Presidente del Consiglio Regionale degli Assistenti Sociali del Veneto, Antonio Di Donfrancesco - Responsabile Servizio Uomini Maltrattanti Gruppo Polis, Patrizia Zantedeschi – Presidente del Centro Veneto Progetti Donna; modera Eleonora Lozzi, Responsabile Area Accoglienza Centro Veneto Progetti Donna. 

Data la disponibilità limitata dei posti, il convegno è necessariamente a numero chiuso. Per partecipare si prega di spedire un'email a comunicazione@centrodonnapadova.it con in oggetto "PARTECIPAZIONE CONVEGNO 20 OTTOBRE".

Il convegno fa parte del progetto “Codice Donna. Mai più sola” ed è finanziato dal DPO.

Il convegno è inoltre in fase di accreditamento come evento formativo presso l'Ordine Assistenti Sociali del Veneto.

Qui il programma completo in PDF.

PRESENTAZIONE "LUNA PARK" DI LIVIA ROCCHI

0147 cover Luna Park web

Il 20 ottobre 2017 alle ore 20:45 presso la Sala Verdi di Villa Obizzi, in via Roma n°163 ad Albignasego (PD) si svolgerà la presentazione del libro "Luna Park" con l'autrice Livia Rocchi. L'evento è organizzato dal Centro Veneto Progetti Donna in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità del Comune di Albignasego, da anni molto attenta alle tematiche di genere.